Da more e lamponi le “ellagitannine” che combattono la gastrite

frutti-di-boscoUna ricerca tutta italiana condotta dall’Università di Milano e dalla Fondazione Edmund Mach, di San Michele sotto l’Adice, ha evidenziato le proprietà antinfiammatorie di more e lamponi. I frutti in questione erano già conosciuti per le loro proprietà antiossidanti, dovute al loro contenuto di antocianine, flavonoidi e vitamine, in particolare la E (tocoferolo), molecole che assunte regolarmente aiutano a prevenire danni al sistema vascolare e nervoso. Il recente studio invece si è soffermato su un’altra famiglia di molecole le ellagitannine. Queste sono un composto polifenolico idrosolubili dalle proprietà antiossidante e che dimostrano, sia in vitro che in vivo, anche una elevate proprietà antinfiammatoria. In particolare 150 gr di frutti freschi sono capaci di contrastare favorevolmente la gastrite. Ma questi non sarebbero gli unici frutti di bosco con proprietà del genere e studi si stanno sviluppando anche sulle fragole. L’obbiettivo è quello dello sviluppo di fitoterapici da unire alla tradizionale terapia farmacologica.

Bibliografia:

Enrico Sangiovanni, Urska Vrhovsek, Giuseppe Rossoni, Elisa Colombo, Cecilia Brunelli, Laura Brembati, Silvio Trivulzio, Mattia Gasperotti, Fulvio Mattivi, Enrica Bosisio, Mario Dell’Agli, Ellagitannins from Rubus Berries for the Control of Gastric Inflammation: In Vitro and In Vivo Studies, in Plos one (2013). doi:10.1371/journal.pone.0071762

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *